IL BLOG ONLINE DELLA BIBLIOTECA DI SONA

APRILE 2019

PULIZIE

DI PRIMAVERA

 

Un atto piacevole e quotidiano come riordinare, pulire e liberare la casa
(o il desktop)
è un riordinare, pulire e liberare la propria mente.

Banner_articolo_aprile
Aprire gli occhi, infine
la tachicardia intontita di chi vorrebbe non sapere
una verticalità a rovescio
l'immobilità volontaria, scomoda
immaginare la mano di Dio protendersi sul mondo, accarezzare la crosta terrestre, inciderla appena con la punta del
pollice, creare un solco in cui essere accolti con gratitudine, sparire
un orario vago
la tapparella scottata appena dalla luce esterna, i buchi luminosi come asole senza bottone disegnano i profili delle forme
intorno
la polvere a danzare
oggetti ovunque, penne raccoglitori vestiti fotografie cuscini
un libro verde acido - seconde possibilità da regalarsi, lo spazio per le annotazioni, poter costruire riga dopo riga dopo
riga dopo riga dopo riga
il ricordo che sfilaccia scarnifica spolpa
sentirsi grafite esausta di un progetto preciso ma incompiuto
un cedimento strutturale
il fragore dopo l'allarme
certi libri guardano di sguincio, prendono le misure della resa
le sillabe di un nome sbattendo la lingua contro il palato, tre volte
la differenza tra enorme e inerme, un neo a sinistra
o a destra
la paura che domani arrivi comunque, e sia uguale a oggi, a ieri
uno schiaffo un ponte la democrazia un libro da cui ricominciare un grido un sogno un pezzo di specchio all'altezza del
cuore girare appena la testa di lato due lacci lunghi una casa un appunto veloce mai scritto le zone esposte un videogioco
la stupidità di un disco un francobollo in bianco e nero l'inchiostro verde scuro la nebbia il caldo un vecchio film
vedere il vuoto
l'impressione, l'ombra di qualcosa di irripetibile che sfiora e oltrepassa
voler buttare tutto
continuare a non capire
un sonno sfinito.
opera realizzata da Elena Rucli

VUOI APPROFONDIRE IL TEMA TRATTATO?

Noi ci siamo lasciati ispirare da

Copertina libro articolo aprile 2019

Il magico potere del riordino

di Marie Kondo

Cos’è il riordino? Per Marie Kondo è un rituale, un modo per trovare l’armonia fuori e dentro sé stessi.

Lavorare quindi sul caos esteriore per ritrovare la pace interiore. Marie è sicuramente fuori di testa. O forse no?

La scrittrice

GIULIA NICOLI

Laureanda in Giurisprudenza all’Università di Verona, vive a Bussolengo con la famiglia. Ha pubblicato alcuni racconti per Historica Edizioni; da sempre si interessa di fotografia, filatelia, viaggi e arte.
           

L'artista

ELENA RUCLI

Studia architettura nella bellissima città di Venezia. Sa quello che non vuole essere ma meno quello che vorrebbe. Nell’indecisione fa quello che le piace. Disegna delicate illustrazioni, scatta fotografie e, in ultimo, osserva curiosa il mondo che la circonda.
     
Close