LE ATTIVITÀ

PROGETTO GUTENBERG

COS’È

Il Progetto Gutenberg è un percorso ideato e voluto dall’Assessorato alle Politiche Giovanili e dall’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con Gianni Martari (tecnico che collabora con l’associazione Cavalier Romani) e Francesca Faccincani (educatrice territoriale), tramite il progetto “(Volontariato) Giovani e Territorio”.

Il progetto è finalizzato ad aggregare i giovani attorno ad attività concrete che rispondono ad esigenze del territorio, rendendo i giovani protagonisti e permettendo loro di fare esperienze arricchenti e di approfondimento della conoscenza del tessuto sociale del proprio Comune, diventando così parte attiva della comunità anche attraverso l’animazione e la gestione di spazi pubblici.

Il Progetto Gutenberg nasce da un’idea: credere che dalle piccole attenzioni verso i luoghi e le persone che vivono intorno a noi, da un pensiero nato in una discussione tra amici, da un desiderio di miglioramento di ciò che ci circonda, nascano e crescano i progetti più importanti. Ed è così che ha preso vita questo progetto.

COME FUNZIONA

Il progetto prevede in primis il “reclutamento” dei giovani protagonisti, tra i 18 e i 30 anni, disponibili ad attività di volontariato per l’animazione e gestione della Biblioteca, tramite bando pubblicato dal Comune di Sona. A ciascun ragazzo viene corrisposto un rimborso spese, pari al 50% delle ore svolte. Una volta effettuata la selezione dei ragazzi, viene loro offerta una formazione di alto livello nel campo dell’organizzazione di eventi, nell’accoglienza e gestione spazi pubblici, nel servizio bibliotecario e nella comunicazione e social network. Tutte competenze che arricchiranno l’offerta che i ragazzi potranno fare alla comunità.

I SERVIZI GESTITI O LANCIATI DAL PROGETTO GUTENBERG

I CANALI SOCIAL DELLA BIBLIOTECA

La pagina Facebook e il profilo Instagram della Biblioteca, creati e gestiti dai protagonisti del Progetto, raccolgono e propongono sui social le informazioni, gli eventi e i progetti che nascono dalla Biblioteca o si svolgono al suo interno.

EVENTI E RASSEGNE

Se la Biblioteca nasce come un luogo in cui prendere in prestito libri, perché non ampliare la proposta organizzandovi all’interno eventi e rassegne culturali? È proprio questo che il Progetto Gutenberg ha fatto, trasformando la Biblioteca in luogo di incontro, soprattutto per i giovani e le associazioni culturali del territorio.
Scopri gli eventi realizzati.

APERTURE STRAORDINARIE

Il Progetto Gutenberg ha preso in mano e concretizzato l’idea delle aperture straordinarie, con un gruppo Whatsapp creato appositamente per raccogliere tutti quegli studenti e lavoratori che grazie a questo progetto hanno avuto la possibilità, non solo di usare la Biblioteca come luogo di studio e lavoro, ma anche gestirne l’apertura, per sé e per gli altri.

L’EDIZIONE E I VOLONTARI 2016

Il primo anno del Progetto Gutenberg ha visto come attori Alice Andreoli (Lugagnano), Matteo Bertucco (Sona), Agnese Bonetti (San Giorgio in Salici), Rachele Coccolo (Sona), Irene Pachera (Palazzolo), Federica Slanzi (Palazzolo), Elena Tommasi (Palazzolo), Barbara Turata (Lugagnano), Valentina Zancanaro (Sona) e Beatrice Zoccatelli (San Giorgio in Salici).

Dopo una formazione di due settimane si è partiti, lanciati nella novità assoluta. Ma un gruppo unito, creativo e energico come questo si è subito mosso, creando eventi, sostenendo progetti già presenti, leggendo e anticipando le esigenze dei giovani del territorio.

Nello specifico parliamo del bookcrossing, progetto creato dal Comune e portato avanti dai volontari, che lo hanno curato e pubblicizzato nei vari festival ed eventi del territorio. Sono state realizzate le aperture straordinarie. E poi ci sono gli eventi: Gutenberg ha esordito alla grande con il Gutenberg Spritz, poi seguito dall’Anguriata d’estate e I martedì di novembre per riscaldare i cuori durante l’autunno, con diverse serate dedicate allo sharing artistico, alla pittura e al gioco.

Non solo, i ragazzi Gutenberg hanno portato il progetto anche a varie manifestazioni: dal Sona Food and Wine, al MAG, al Sona in 4 passi.

E, infine, Gutenberg ha dato vita e parola alla Biblioteca, creando la pagina Facebook “Biblioteca di Sona”.

L’EDIZIONE E I VOLONTARI 2018

Il Progetto propone una seconda edizione due anni dopo, con un nuovo carico di protagonisti “junior“: Alessandro Ambra (Lugagnano), Andrea Lasagni (Sona), Elia Frinzi (Lugagnano), Enrico Corradi (Lugagnano), Maria Pachera (Palazzolo), Rachele Pesce (San Giorgio in Salici) e Riccardo Barcellini (Lugagnano).
Accompagnati questa volta dai “senior”, volontari già presenti nella precedente edizione che svolgono il ruolo di fratelli, pardon, sorelle maggiori: Beatrice Zoccatelli, Irene Pachera e Agnese Bonetti.

La nuova edizione parte con un programma di formazione arricchito e intenso, in cui la squadra viene prima di tutto. E poi il Progetto parte, più deciso e strutturato che mai: vengono ripresi in mano e portati avanti aperture straordinarie e bookcrossing, e si intensificano gli eventi, delle vere e proprie chicche culturali da non perdere: la rassegna Caffè Letterario, i Laboratori Artistici e Ad esser Franca.

La collaborazione maggiore è con il MAG, che quest’anno dedica a Gutenberg un vero e proprio “salottino”, in cui proporre interessanti workshop e incontri con l’autore.

UNISCITI A NOI

Crediamo che l’unione faccia la forza, e accogliamo con piacere le nuove idee, volte a un miglioramento dei servizi esistenti o alla creazione di qualcosa di nuovo.

Crediamo anche che molto è stato fatto, ma ogni progetto, per essere portato avanti, ha bisogno di sempre nuove persone che vi credano e che prendano il posto di chi non può più dedicarvisi.

Progetti come le aperture straordinarie sono incredibili perché per esistere non si basano su finanziamenti comunali o su persone dedicate, ma vengono portate avanti grazie a chi ci crede.

Vuoi far parte di un progetto o avere informazioni in più? Diventa un volontario civico!

Close