NON PUBBLICATO

PIETRO MAGGI

Pietro Luigi Maria Maggi è stato letterato, poeta, fisico, matematico e astronomo. Nato a Verona il 30 aprile 1809, ha trascorso parte della vita a Palazzolo, nel palazzo ora Tacconi-Fiorini, dove la famiglia Maggi aveva la propria residenza di campagna. Innamorato di questo paese, contribuì alla vita parrocchiale e politica (fu Presidente del Consiglio comunale di Sona dal 1843 al 1847).
Dopo gli studi a Verona, nel 1827 si iscrisse alla Facoltà di Matematica all’Università di Padova. Nel 1833 due suoi scritti furono pubblicati sul periodico il “Poligrafo” e nel 1835 l’Accademia di Verona lo annoverò tra i suoi membri. Nel biennio 1849-50 fu Presidente della stessa Accademia. L’8 novembre del 1850 fu nominato professore supplente alla cattedra di Matematica applicata a Padova e professore ordinario il 25 agosto 1853.
A causa della salute cagionevole, morì a soli 45 anni, dopo una brillante carriera accademica, il 17 marzo 1854.

Close