IL BLOG ONLINE DELLA BIBLIOTECA DI SONA

FEBBRAIO 2019

UNA TAZZA DI TÈ

CON LA PAURA

 

A febbraio c’è freddo, ma si comincia ad avere voglia di superarlo.
Come quando vivi nella paura, ma hai deciso che la vuoi superare

 

Ci hanno abituato a scappare dalle nostre paure.
Ma se decidessimo di accoglierle e berci un tè insieme, chi ci troveremmo di fronte?

Proponiamo un’illustrazione che rappresenta questo incontro, ma anche una poesia, che è il viaggio interiore  che scaturisce quando la paura viene a trovarci.

 

Tra rovi aggrovigliati
ed invisibili spine nella nebbia
di una fitta foresta in salita,
passo dopo passo
nell’angoscia per una bussola perduta
soffoco.

Cola il sudore sulla fronte
laddove tra l’incespicare e l’avanzare
il respiro si smorza.
Le unghie conficcate tra i rami.
Un sentiero di foglie secche.
Il freddo nelle vene.


Abbandonare le certezze
per andare oltre il coraggio
e sorridere dinnanzi all’ignoto
di uno strapiombo sulla cima raggiunta.


Chiudo gli occhi
e d’improvviso inspiro.
Un battito d’ali.
Un tuffo nel vuoto di un’alba
a picco sulla vasta radura.


VUOI APPROFONDIRE IL TEMA TRATTATO?

Noi ci siamo lasciati ispirare da

A tu per tu con la paura

di Krishnananda e Amana

La paura si vince accogliendola, non combattendola: è questo l’insegnamento che ci regala il libro che è stato l’ispirazione per l’articolo di questo mese.
Ma la paura è anche il motore della nostra crescita interiore: da nemica si trasforma in amica che ci  accompagna nel viaggio della nostra vita. Ma come “farci amicizia”? Come gestirla in modo che non ci travolga?
Le risposte sono in questo libro!

La scrittrice

BEATRICE ZOCCATELLI

Classe 1991, diplomata in sartoria, da anni nel tempo libero si dedica alla scrittura pubblicando nel 2008 alcune  Poesie per un quotidiano veronese e poi nel 2014 all’interno della raccolta Impronte della casa editrice romana  "Pagine”, assieme ad altri giovani poeti.
         

L'artista

CAMILLA ZAZA

Sono nata a Firenze nel dicembre del 1993, ma sono stata trapiantata ancora piccolina a Milano (per questo mi piace descrivermi come una milanese Doc con il cuore toscano!). Sin da subito mi sono avvicinata al mondo dell’illustrazione, materia in cui mi sono poi laureata. Da allora? Disegno senza fermarmi mai!
     
Close